Ricky Martin di nuovo papà, ecco il piccolo Rem

Ricky-martin

Ricky Martin è di nuovo papà! È nato il suo quarto figlio e si chiama Renn. Lo annuncia su Instagram postando una foto che ritrae la coppia con il loro ultimo figlioletto.

Ricky Martin, il cantante che ha fatto sognare tutte le donne sulla faccia della terra, è di nuovo papà! È nato il suo quarto figlio e lo hanno chiamato Renn. Renn è nato da una madre surrogata e dall’unione con il marito Jawn Yosef. I due si sono sposati a gennaio del 2018. Il cantante ha voluto dare la notizia ai suoi fan, postando una foto su Instagram, ormai il mezzo migliore per efficacia per rendere tutto il mondo partecipe e quindi di condividere una gioia così grande con tutti.

Prima di Renn ci sono i gemelli Matteo e Valentino di ormai 11 anni e Lucia che è stata la prima figlia che Ricky Martin ha avuto con suo marito Jawn, nata appena 10 mesi fa. La popstar ha deciso di non fermarsi a 3 figli, per cui ecco Renn. Sotto lo scatto, la popstar scrive:  “Nostro figlio Renn Martin-Yosef è nato“. 

Ricky-martin

In realtà Ricky aveva già avvisato i suoi fan sempre tramite una storia Instagram dell’arrivo di un altro figlio, ma l’aveva fatto solo a settembre quando ormai mancava poco meno di un mese alla sua nascita. E lo aveva ribadito anche durante un discorso che fece in occasione della Human Rights Campaign National Dinner. Al momento della premiazione, Ricky aveva ufficializzato l’arrivo del suo quarto figlio. Queste le sue parole:

Jwan, marito mio, ti amo , sono qui anche i miei bellissimi gemelli, Valentino e Matteo. Vi amo con tutto il cuore, siete la mia forza, mi ispirate ogni giorno, mi motivate a continuare a fare quello che sto facendo. Ragazzi, siete fantastici. Lucia è la luce della mia vita. E vi annuncio che siamo ‘incinti’, siamo in dolce attesa. Adoro le famiglie numerose”.

Che dire amici, questo è un periodo felice per tante coppie, alcune nascite e tante dolci attese. La felice coppia si fermerà al quarto figlio o proseguirà per allargare ulteriormente la famiglia?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *