San Vito dei Normanni: cosa vedere?

San Vito dei Normanni: cosa vedere?

San Vito dei Normanni, in provincia di Brindisi, il cui appellativo è “Santu Vitu” è una cittadina incastonata nella natura.

La città di San Vito dei Normanni è conosciuta per via dei suoi numerosi campi coltivati, i quali sono separati da muretti a secco tipicamente pugliesi, ulivi secolari, vigne e mandorli completano il territorio. Spingendosi 10 km in direzione adriatica, i campi vanno via via diminuendo per dare spazio al mare cristallino. 

San Vito dei Normanni è strettamente legata alla terra e alla natura. Parliamo di una cittadina genuina, semplice e legata alle sue tradizioni contadine. Se fino a qualche anno fa San Vito lavorava solo ed esclusivamente di agricoltura, ad oggi ha aperto le porte al turismo che è rimasto affascinato dai suoi panorami, il clima perfetto e il borgo antico.

Una cittadina tra storia e tradizione

Le abitazioni sono colorate con gli stessi colori del paesaggio circostante, sono una vicina all’altra e davanti a ciascuna porta ci sono “le rezze” ossia delle tende di diversi colori, composte da listarelle in legno utili a ripararsi sia dal freddo che dal caldo.

Ma la sua bellezza non si ferma di certo alle porte delle case! San Vito dei Normanni offre numerose architetture storiche, tra cui due principali ed imperdibili:

  • Il Castello Dentice di Frasso realizzato intorno ad una torre quadrata appartenente al XI secolo. Ai tempi la posizione della torre era strategica. All’interno del Castello c’è anche l’antica Cappella di San Vito Martire.

san-vito-dei-normanni

  • Chiesa di Santa Maria della Vittoria: una chiesa che vale la pena visitare, e che è conosciuta come la Chiesa Madre. È caratteristica per via della sua forma a croce latina e dei dipinti pregiati oltre che bellissimi.

san-vito-dei-normanni

Le tradizioni del posto sono ben rappresentate dalle manifestazioni che ogni anno si organizzano a San Vito dei Normanni. Tra le più importanti c’è la Sagra di Ferragosto in cui c’è la degustazione di tutti i prodotti locali accompagnati da vino, e tanti spettacoli di una danza intramontabile per gli abitanti di San Vito: la Pizzica. Si tratta di una festa che unisce tutti gli abitanti e che ha attratto numerosi turisti che si divertono a ballare e a mangiare i prodotti tipici.

Un’altra festa è quella patronale che si tiene a luglio, qui non mancano concerti, fuochi d’artificio, sfilate e gli immancabili stand gastronomici.

Buon giro di perlustrazione per le vie di questa splendida e caratteristica cittadina.

L’articolo San Vito dei Normanni: cosa vedere? proviene da Viaggi in Puglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *