Scalp Massage: cos’è e a cosa serve?

TendiTrendy

Lo Scalp massage: scopriamo insieme di che tipo di massaggio si tratta, a cosa serve e come funziona !

Lo scalp massage è un massaggio al cuoio capelluto, si tratta di un nuovo metodo per migliorare la salute dei capelli. Se avete capelli sottili, fini, sempre della stessa lunghezza e spenti, lo scalp massage è un ottimo rimedio al problema.

Se ogni giorno davanti allo specchio vi domandate il perché i vostri baby hair rimangono sempre baby, vi consiglio di leggere l’articolo e prendere in considerazione lo scalp massage, il massaggio che stimola i follicoli piliferi.

Entriamo nello specifico e parliamo di cuoio capelluto

Sotto la pelle si trova la radice del capello, essa è racchiusa all’interno del cosiddetto follicolo. Attaccato a ciascun follicolo c’è un muscolo collegato ad una ghiandola sebacea, contenente il sebo, il quale condiziona la salute del capello.

La perdita dei capelli avviene quando il cuoio capelluto cessa di far crescere i capelli nelle zone in cui prima la crescita era assolutamente normale. Un aiuto influente a questo problema potrebbe essere dato proprio dallo scalp massage.

Come funziona il massaggio?

Attraverso la stimolazione del cuoio capelluto, il sebo viene bloccato all’interno dei follicoli, attivando la crescita del capello.

scalp-massage

Si è arrivati a questa conclusione dopo alcune ricerche, condotte dal dottor Henry Choy che dopo aver selezionato 100 soggetti calvi e averli sottoposti al massaggio del cuoio capelluto, ha scoperto che in 300 giorni, la ricrescita dei capelli è stata evidente e notevole. Ha dimostrato quindi che chiunque può stimolare la crescita dei suoi capelli attraverso lo scalp massage, persino i calvi.

È chiaro che ogni persona è diversa dall’altra per cui anche gli effetti e le tempistiche dello scalp massage saranno diversi, perciò non vi resta che provarlo per scoprire che risultato potreste ottenere.

Lo scalp massage fai da te

Se per te è importante la cura della tua chioma e preferisci eseguire i tuoi trattamenti di bellezza in casa, non c’è problema, lo scalp massage è realizzabile in casa. È necessario effettuare il massaggio per 43 settimane per poter vedere dei risultati. Il mio consiglio è quello di scattarvi una foto prima e dopo l’inizio del test.

Potete scegliere se eseguire il massaggio con i capelli asciutti, senza alcun prodotto, oppure con un olio, o mentre state lavando i capelli. Dopo il massaggio è sempre consigliato lo shampoo.

Dovete compiere dei gesti semplici ma efficaci, ovvero dei movimenti circolari con la punta delle dita, dalla nuca alla fronte. Un’abitudine da prendere anche per lavare i capelli, partire dal basso e andare verso l’alto.

È importante essere delicati, se siete troppo energici nel massaggio, rischiare di avere l’effetto contrario, causando la rottura dei capelli fragili e una conseguente irritazione e desquamazione della cute.

scalp-massage

L’ideale è comunque quello di integrare almeno un massaggio professionale ogni due settimane. Sicuramente un professionista sarà in grado di stimolare in maniera corretta il cuoio capelluto con la giusta pressione dei polpastrelli.

I benefici del massaggio al cuoio capelluto

I benefici dello scalp massage sono tantissimi oltre a quello di promuovere la crescita dei capelli:

  • rilassa i muscoli
  • dona una sensazione di benessere e relax generale
  • migliora l’ossigenazione nei tessuti
  • dona sollievo a collo, spalle e schiena
  • allevia il mal di testa
  • migliora la concentrazione
  • combatte la stanchezza sia fisica che mentale
  • ottimo per le sinusite

Per ottenere dei vantaggi è però importante la costanza e la frequenza. Con soli tre minuti a massaggio, i benefici saranno tantissimi.

E voi lo proverete lo scalp massage?

L’articolo Scalp Massage: cos’è e a cosa serve? proviene da TendiTrendy.

Link originale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *